Come Comporre la melodia nell’Improvvisazione Jazz e Canzoni

Questo è il capitolo più importante!

In questa pagina spiego come si costruisce una melodia: queste “regole” si applicano non solo all’improvvisazione ma anche alla composizione di canzoni e brani di ogni tipo. Ti consiglio fortemente di assimilare ogni elemento per la costruzione delle linee melodiche. Conoscendo queste indicazioni che fanno riferimento all’armonia classica e jazz puoi improvvisare con estrema facilità ma soprattutto le tue improvvisazioni sono corrette, cioè di sicuro non hanno stonature o dissonanze non risolte.

Lo stesso si applica alle tue composizioni. Voglio però precisare che conoscere le regole e saperle applicare anche se è molto importante e fondamentale, non è sufficiente per creare musica di alto valore artistico. Oltre alla perfetta conoscenza e padronanza delle leggi dell’armonia e della melodia occorre che il musicista esprima emozioni, idee e messaggi a se stesso ed al pubblico.

Pertanto quello che serve per improvvisare sono:

  • Le mani ( o la voce) ben allenate.
  • La testa sapiente (di armonia).
  • Il cuore aperto.

Quando queste tre facoltà sono allineate, sincronizzate ed in armonia tra loro le tue improvvisazioni, le tue composizioni e la tua musica diventano magia ed hanno un potere emotivo enorme.

La melodia è il più potente e piacevole aspetto della musica. E’ fondata su leggi armoniche, simmetriche e geometriche (spaziali) :
Fai attenzione: per “CHORDAL NOTE” intendo la fondamentale, terza, quinta e settima di ogni accordo.
Per costruire la melodia, nell’improvvisazione o nella composizione, si usano queste note:
essenzialmente esse sono o note dell’accordo o note che ritornano su queste.

  • Quindi il concetto fondamentale della melodia è:

La MELODIA si basa, fa riferimento, dipende, è costruita, è fondata sull’ACCORDO su cui si trova e sulla TONALITA’ in cui si trova. In questa pagina descrivo le più usate e importanti leggi, regole o semplicemente indicazioni per costruire la melodia:

  • Note dell’accordo
  • Note di volta
  • Nota di passaggio
  • Appoggiatura
  • Ritardo
  • Anticipo
  • Cromatismi
  • Note miste
  • Doppia appoggiatura

1. Note dell’accordo- ( Note cordali )

(= chordal note)

In questo video improvviso su un accordo minore settima usando esclusivamente note dell’accordo:

Anche qui suono solo note dell’accordo ma con una ritmica diversa:

melodia e improvvisazione jazz : note cordali

  • Puoi usare le note dell’accordo liberamente

2.Note di volta (turning note) : non appartiene all’accordo ma viene e ritorna su una di quelle. ( T = Turning note)

Osserva l’esempio al pianoforte della tecnica melodica della nota di volta

note di volta nella melodia e improvvisazione jazz

  • Devi ritornare ( risolvere) sulla nota dell’accordo

3.Nota di passaggio ( passing note ) : è compresa tra due note dell’accordo. ( P = Passing note)

Video al piano sulle note di passaggio per la costruzione della melodia

melodia e improvvisazione : note di passaggio

Come costruire la melodia nell’improvvisazione jazz : appoggiatura, ritardo, note di anticipo

4.Appoggiatura ( leaning note ) : risolve su una nota vicina dell’accordo ( L = Leaning note)

Ecco il video sulle appoggiature semplici e sui cromatismi nella melodia

appoggiatura nella melodia

 

  • Dopo una appoggiatura, naturalmente, devi suonare la nota dell’accordo più vicina

5. Ritardo ( delaying note): ritarda una nota dell’accordo sottostante ( D = Delaying note)

concetti sulla melodia e l'improvvisazione : il ritardo

  • Dopo un ritardo devi necessariamente suonare la nota cordale sottostante (cioè quella ritardata)
    La differenza tra una appoggiatura ed un ritardo è che la prima può salire o scendere ad una nota dell’accordo (sempre la più vicina) mentre il ritardo può solo scendere alla nota dell’accordo sottostante.

6. Anticipo( anticipated note ) : appartiene al successivo accordo di cui ne anticipa una nota ( A = Anticipated note)

l'anticipo nella melodia e nell'improvvisazione

La melodia nell’improvvisazione jazz : cromatismi, note miste, doppia appoggiatura

7. Cromatismi ( chromatic note ) : non appartiene n?all’accordo n?alla tonalità o modo ( C = Chromatic note)
Distinguo questi casi:
7.1 Nota di passaggio cromatica ( Cp)

7.2 Nota di volta cromatica ( Ct )

7.3 Appoggiatura cromatica (Cl )

melodia jazz : i cromatismi

Dopo uno o più cromatismi devi suonare la nota dell’accordo più vicina ( risolvere)

8.Note miste: sono un mix o una combinazione dei casi precedenti:
Per esempio:
Nota di passaggio della nota di passaggio (può essere anche cromatica) Pp

N. di passaggio della nota di volta ( anche cromatica) Ptu

N. di volta della nota di volta ( anche cromatica ) Tt

N. di passaggio di un ritardo ( anche cromatica ) Pd

Eccetera.

le note miste : concetti melodici

9. Doppia appoggiatura ( double leaning tone = Ld )

Osserva dal vivo la doppia appoggiatura nelle linee melodiche

Questo è un ottimo abbellimento della melodia e può essere suonato sia in battere che in levare

melodia e improvvisazione jazz : la doppia appoggiatura

Concetti armonici sulla melodia

La melodia ha quindi queste regole ben precise. Basta seguirle ed essa viene fuori da se. Con l’esperienza e la pratica imparerai ad usarle al volo anche senza pensarci e sentirai la melodia che scorre piacevole senza errori armonici, fluida, corretta e quindi piacevole. Oltre questa tecnica, devi aggiungere un pizzico di emotività, di creatività personale, dirigendo le linee melodiche dove il tuo cuore vuole che esse vadano. Sta a te decidere se la melodia deve salire o scendere; sta a te decidere se ribattere una nota o quale contorno melodico dare. In poche parole sei come un direttore d’orchestra che ha le dita al posto degli orchestrali.
Se invece ti interessa comporre canzoni o musica strumentale queste formule melodiche sono perfette. Ricontrolla alla luce delle regole che hai scoperto in questa pagina le tue composizioni, correggile e sentirai la differenza.
Buon lavoro, divertimento e Creazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php